Come fare i cerchi con il fumo
  1. Differenza con le sigarette tradizionali
  2. Cosa sapere
  3. Guida per fare gli anelli di fumo
  4. I consigli da seguire
  5. Come ruotare gli anelli di fumo
  6. Come modificare la velocità e la distanza degli anelli
  7. Altri giochi di fumo
 

Differenza con le sigarette tradizionali

Quale fumatore non ha mai provato, per curiosità, a fare i cerchi con il fumo?

La sigaretta elettronica è lo strumento ideale per provare questa pratica perché produce del fumo corposo e denso.

Quindi, il primo consiglio è di smettere di fumare le sigarette di tabacco per passare a un prodotto che fa meno male alla salute e permette risultati migliori.
Con l’e-cig non si irritano gli occhi neanche durante i giochi. In questo modo, non solo si possono evitare i danni del tabagism, ma si può anche imparare a gestire le nuvole di fumo.
 

Quest'articolo è un piccolo tutorial che serve per imparare a gestire le boccate di fumo e sarà utile anche ai fumatori tradizionali, che vorranno utilizzare una classica sigaretta di tabacco. Chi fuma sigarette normali deve sapere che, per ottenere anelli di fumo belli e corposi, si deve fumare con un alto contenuto di nicotina, quindi il tiro potrebbe risultare troppo forte per la gola per passare ore a fare dei test, ma con la sigaretta elettronica questo non serve, basta il vapore.
 

 

 

Cosa sapere

Il modo migliore per poter giocare con la fumosità della sigaretta elettronica, innanzitutto prevede di assicurarsi dell’assenza di correnti d’aria. Il controllo delle nuvole di fumo dipende dal movimento del proprio corpo e dal respiro, pertanto una folata di vento può far divenire vano ogni tentativo.

Quindi, se siete all’aperto, scegliete un giorno in cui c’è assenza di vento, altrimenti chiudete tutte le porte e le finestre e poi cominciate a divertirvi con le diverse idee che stiamo per proporvi.


Ci sono tantissimi giochi che si possono fare con il fumo di una sigaretta elettronica, il più semplice e più praticato consiste in generare degli anelli di fumo.

Le prime volte sarà molto probabile che, invece di fare gli anelli di fumo, si inizi a tossire. Questo succede perché bisogna abituarsi a gestire il fumo in gola, ma con questo mini corso, con pazienza e un po’ di esperienza potrete imparare il metodo per realizzare diversi modi ed emettere anelli di fumo da manuale.
 

Guida per fare gli anelli di fumo

Per generare gli anelli di fumo con la sigaretta elettronica e divertirsi con questo gioco, si deve:

  • fare una bella aspirata senza spingere il vapore nei polmoni
  • chiudere la bocca e abbassare la lingua per cercare di mandare il fumo verso la gola allontanandolo dalle labbra
  • schiudere le labbra e posizionarle come per pronunciare la lettera O
  • simulare un piccolo colpetto di tosse, si deve far fuoriuscire il fumo dalla bocca muovendo le labbra in modo da fingere di pronunciare la lettera U.


I consigli da seguire

  1. Per riuscire a fare il cerchio di fumo, non si devono irrigidire i muscoli del viso per permettere alle labbra e alle guance di fare il giusto movimento per generare un anello.
  2. Per descrivere il movimento da fare con la gola per riuscire a spingere il fumo fuori dalla bocca, bisogna pensare a come si contrae la glottide quando si sta per soffocare. Cercando di emettere un suono simile a quello del soffocamento, il fumo passa dalla parte bassa della gola nella cavità orale della bocca. In questo momento non si deve respirare né muovere la mandibola
  3. La lingua deve essere tenuta molto bassa e arretrata. Questo è il segreto per riuscire a fare degli anelli di fumo belli grandi. Arretrando bene la lingua, lo spazio per contenere il fumo denso dell'e-cig sarà maggiore e lo spessore dell’anello più corposo.
    Tuttavia, mentre si fa quest'operazione, bisogna anche calcolare che, dentro ai polmoni, deve esserci la giusta quantità di aria per avere la forza di spingere il fumo verso l’esterno.
 
Anelli con il fumo

Una volta che si è riusciti a capire come fare gli anelli di fumo e si riesce a padroneggiare tranquillamente la tecnica, si può passare allo step successivo per diventare ancora più bravi e sorprendere gli amici.

Invece, se proprio non ci riuscite, tenete la bocca socchiusa come per pronunciare una O e con le mani battete semplicemente le guance: non sarà una mossa dal grande effetto, ma è un ottimo metodo base per iniziare.
 

Come ruotare gli anelli di fumo

Dopo aver imparato a fare gli anelli di fumo possiamo arrivare al secondo livello di difficoltà: dare una giusta rotazione all’anello di fumo.
 

Nel momento in cui sentiamo che il fumo è arrivato alle labbra, l’anello si è praticamente formato e possiamo dargli un’inclinazione. Per ottenere questo effetto, dobbiamo muovere la lingua verso i denti.

La punta della lingua deve rimanere sempre abbassata e non deve assolutamente toccare i denti. In questo modo si accompagna il fumo verso l’esterno. Allo stesso tempo, le labbra devono essere arricciate e portate leggermente verso l’interno della bocca. Sempre nel medesimo momento, la mandibola va spostata verso l’alto.

Questi tre movimenti devono essere fatti in contemporanea e piuttosto velocemente.


​​​​​​​Una volta che la sincronizzazione di lingua, labbra e mandibola sarà affinata, all’anello verrà applicata un’inclinazione diversa rimanendo ugualmente bello da vedere, compatto e denso di fumo.
 

Come modificare la velocità e la distanza degli anelli

Avete visto che è possibile modificare l’inclinazione del cerchio di vapore: provate anche a giocare sulla sua velocità e la distanza.
 

Per aggiungere velocità nella spinta dell’anello si deve lavorare con la lingua e la mandibola. Il movimento può sembrare simile alla rotazione, invece, la differenza sta sia nel movimento della lingua sia in quello della mandibola.

La lingua deve rimanere sempre piatta a livello della gengiva inferiore e la punta deve rimanere vicino ai denti senza toccarli. La mandibola, invece che dirigerla verso l’alto, come si fa per la rotazione, va spinta in avanti. La spinta della mandibola va accompagnata con un altro movimento di spinta della parte centrare della lingua. In questo modo il fumo acquista più velocità.
 

La combinazione di lingua e mandibola gioca sulla velocità, ma si può intervenire anche sulla distanza.

Oltre a muovere lingua e mandibola, anche in questo caso arricciare le labbra verso l’interno della bocca fa in modo che l’anello di fumo si allontani più o meno dalla bocca.

Questa combinazione di movimenti è apparentemente semplice, tuttavia la loro sincronia non lo è per niente. Se le prime volte non ci riuscite, non mollate. Affinando questa nuova tecnica riuscirete a spedire il cerchio di fumo più o meno lontano dalla vostra bocca. Con questi movimenti, ci sono persone che, con il loro stile personale, riescono a fare veri e propri show con i cerchi di fumo.

I cerchi prodotti possono essere più di uno: per esempio si riescono a emettere una serie di anelli e allinearli su uno stesso asse accorciando progressivamente la lontananza dalle labbra, oppure farli concentrici. I più esperti riescono anche ingrandire un cerchio di fumo e spararne un altro più lontano facendolo passare dal centro del primo con un risultato davvero spettacolare.

Anelli di fumo ecig​​​​​​​
 

Altri giochi di fumo

Scia di drago 

Se gli anelli di fumo per ora sono troppo difficili da fare, potete giocare con degli sbuffi di vapore per ottenere degli effetti davvero simpatici e divertenti.

Potete improvvisarvi draghi e imitare con il fumo le scie di fuoco di queste creature fantasiose. Improvvisamente, vi ritroverete in un magico mondo di vapore.

In questo caso, aspirate una bella quantità di vapore trattenendolo sempre nella cavità orale sino a riempire la gola. Aprite bene la bocca e arricciate le labbra in modo da congiungere la parte centrale delle labbra. In questo modo si dovrebbero formare due spazi laterali agli angoli della bocca.

Fate fuoriuscire il fumo attraverso questi spazi in modo costante e muovete la testa in tutte le direzioni: alto, basso, destra e sinistra emettendo una striscia di fumo molto scenografica. Facile, no?

La scia di drago può essere resa ancora più scenografica facendo fuoriuscire contemporaneamente un po’ di fumo anche dalle narici.

Questa combinazione è un po’ più complessa, ma non è difficile da fare, basterà poco allenamento per diventare draghi provetti.
 

Cascata di fumo

In modo molto simile, si riesce anche creare la cosiddetta cascata di fumo. È un effetto molto semplice da realizzare: la bocca va riempita con tanto vapore che non deve essere fatto scendere nei polmoni. Spingere il labbro inferiore verso avanti e schiudere leggermente le labbra. Facendo fuoriuscire il vapore, lentamente il fumo scenderà dalla bocca verso il pavimento.

Se invece, contemporaneamente, si aspira con il naso, il fumo non si dirigerà più verso il basso ma si sposterà verso le narici. Questa viene chiamata anche aspirata alla francese.

Dopo aver imparato i vari effetti, è possibile combinarli tutti assieme.


Una volta capito come mettere le labbra, la posizione della mandibola e il movimento della lingua, per nuovi giochi di fumo basterà unire questi trucchetti e lasciare libero sfogo alla fantasia.

Una volta emesse delle scie di fumo, sbuffi di vapore consistente e anelli, ci si può allenare a risucchiarli con l’aggiunta di un altro effetto molto simpatico.

Arricciando le labbra verso il basso e aspirando di scatto lo sbuffo rientrerà nella bocca con un effetto sorpresa.

Per diventare bravi con questi giochi ci vuole solo tanta pratica. C’è da considerare che la conformazione fisica di ogni persona cambia, quindi probabilmente dovrete fare dei piccoli aggiustamenti ai nostri consigli per migliorare la posizione ed eseguire i movimenti giusti.

Iscriviti alla nostra newsletter e riceverai
IL 10% DI SCONTO SUL TUO PROSSIMO ACQUISTO!
Product added to wishlist