ASSISTENZA CLIENTI: info@svapoboss.it | SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI SUPERIORI A 50€ E CONSEGNA IN 24 ORE
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Smettere di fumare di colpo

Ecco i consigli per smettere di fumare e cosa succede quando si decide di smettere di fumare da un giorno all'altro.
Smettere di fumare di colpo
  1. I consigli: come smettere di fumare di colpo
  2. La sigaretta elettronica come soluzione 
  3. Tiriamo le somme

Smettere di fumare è possibile e fattibile! Non bisogna pensare che sia per forza difficilissimo e, in ogni caso, si può essere accompagnati in questo processo e sono tante le soluzioni che possono essere trovate.

 

Sicuramente la scelta di fare questo passo deve partire dal fumatore stesso, il quale che deve essere convinto e determinato.

I rischi che si corrono fumando le sigarette tradizionali sono ormai noti: il rischio è quello di sviluppare cancri, infarti, trombi, scarsa fertilità. Ma nonostante ciò sono tanti i fumatori di sigarette di tabacco a voler ignorare le conseguenze sulla salute.

Altri fumatori invece vengono toccati dal pericolo che stanno correndo e decidono così di intraprendere un passo coscienzioso e davvero da apprezzare: smettere di fumare.
 

Qual è la migliore strategia per smettere di fumare? Ed è meglio smettere di fumare gradualmente o di colpo?

Molto spesso si cercano consigli per trovare una strada o un metodo che permetta di smettere di fumare senza particolari difficoltà. Dopo tanti anni di fumo, l'idea di smettere di colpo può spaventare molto e, quindi, si pensa che diminuire la quantità di sigarette fumate durante il giorno possa aiutare a disintossicarsi dagli effetti nocivi sulla salute.

Un gruppo di studi della Fondazione Veronesi ha seguito un campione di fumatori di sigarette tradizionali e ha dimostrato che le persone che hanno smesso di fumare di colpo hanno più probabilità di resistere e uscire dallo stato di dipendenza.


​​​​​​​Vediamo quindi alcuni consigli e soluzioni per affrontare questo percorso.
 

I consigli: come smettere di fumare di colpo

1) Buttate via tutto!

Basta cedere a una tentazione per rovinare tanti sacrifici fatti. Per evitare di cedere alle tentazioni è meglio non avere più sigarette a portata di mano.

Riuscire a smettere dipende solo dalla propria forza di volontà. Avete deciso di smettere di fumare? Allora è inutile ridurre il numero di sigarette fumate perché, dopo averne spenta una, potrete risentire il desiderio di accenderne un’altra. Dunque eliminate il rischio, togliendo la possibilità di ricaderci.
 

2) Fate sport.

Fare dell'attività sportiva aiuta a eliminare dal corpo le tossine e sicuramente dopo una bella sudata e faticata, con i polmoni ben aperti, si ha meno voglia di fumare!
 

3) Pensate ai benefici che otterrete.

Se pensate che ci vorrà molto per sentire una differenza vi sbagliate... i benefici si iniziano a sentire già dopo le prime ore!

Dopo pochissimi giorni sparisce il sapore sgradevole in bocca e mangiare diventerà molto più piacevole.
Dopo due o tre settimane gli effetti benefici sulla forma fisica si fanno sentire: ci si sente meno stanchi e la tosse inizia a sparire.
La fase acuta di astinenza finisce dopo un mese e man mano che passano i mesi il numero di rischi di contrarre malattie cardiovascolari diminuisce e il corpo inizia rivivere.
 

4) Conoscete i sintomi dell'astinenza da fumo per combatterli.

La sensazione di astinenza da fumo è molto forte, ma può variare da persona a persona. Il bisogno di fumare nasce dal cervello e il non soddisfare questa richiesta mette in moto delle sensazioni che possono aumentare il disagio.

È importante sapere quali possono essere le conseguenze a cui andrete incontro, così da riconoscerle e non preoccuparvi.
Alcune condizioni fisiche particolari possono essere: aumento della salivazione o gola secca; forte mal di testa; battiti cardiaci aumentati; sudorazione; agitazione o calo dell'umore.

Non demordete, superare i primi momenti è la chiave di tutto il sistema. Questi stati d'animo non sono impossibili da gestire e con il passare del tempo diventano sempre più rari.
​​​​​​​

5) Non cedete alla noia.

​​​​​​​
Molto spesso la necessità di fumare è data dalla noia o dal fatto che non abbiamo le mani impegnate o non stiamo facendo qualcosa di particolarmente impegnativo e quindi dobbiamo riempire questo momento vuoto con qualcosa.

Ecco quali sono alcune possibili soluzioni per ingannare il tempo o distogliere la mente dal pensiero di voler fumare:

  • tenete a portata di mano degli snack ma senza grassi o senza zuccheri (della frutta fresca, disidrata o secca oppure della liquirizia);

  • bevete un bel bicchiere d'acqua o di succo di frutta per passare il momento di voglia;

  • utilizzate il tempo in cui fumereste per organizzare i vostri pensieri o le cose da fare (come una lista della spesa, di film da guardare, ecc);

  • rivolgetevi a un amico e provate a fare due passi per trascorrere il tempo chiacchierando;

  • leggete un libro o disegnate;

  • cercate di tenervi impegnati con nuovi e inaspettati stratagemmi che personalmente potrete ritenere i più adatti a voi.
    ​​​​​​​
consigli per smettere di fumare​​​​​​​

La sigaretta elettronica come soluzione

Come dicevamo, c’è chi è capace di eliminare completamente le sigarette normali e chi invece sente il bisogno di ridurle gradualmente. In entrambi i casi, passare a una sigaretta elettronica può aiutare sensibilmente a non ricadere nella trappola del tabagismo.

​​​​​​​Smettere di fumare con la sigaretta elettronica può essere la vostra soluzione!

La sigaretta elettronica è sicuramente un modo utile per superare il momento di stacco dalle sigarette tradizionali e sopperire alla necessità di nicotina o anche del puro e semplice gesto del "fumare". È anche un modo utile per dare la possibilità al corpo di smaltire il bisogno della sigaretta tradizionale in modo più graduale.
 

Cambiando le proprie abitudini di fumo si eliminano tanti momenti in cui accendiamo una sigaretta senza averne realmente il bisogno.
E in questo modo eliminiamo la nicotina dal corpo: la tecnologia delle sigarette elettroniche dà la possibilità di sentirsi appagati svapando (così si dice fumare una sigaretta elettronica) una quantità di nicotina molto inferiore rispetto a una sigaretta tradizionale.


È possibile anche regolare l’intensità del calore e la quantità di vapore generato, decidendo quindi il senso di appagamento che può essere molto alto anche con dosi esigue di nicotina, fino a eliminarla completamente.
 

Sapevate che è possibile usare dei liquidi con aroma di tabacco? In questo modo è molto facile riprodurre un sapore simile alla vecchia sigaretta tradizionale. E non è tutto: con le e-cig c’è la possibilità di spaziare nel mondo dei liquidi e di provare gusti e profumi molto diversi e quasi inimmaginabili. Diversificare i sapori e abituarsi a usare nuovi gusti fruttati o cremosi è un ottimo modo per disabituarsi al sapore di tabacco e quindi eliminare l’associazione sapore–bisogno di fumare.
 

Il cibo e l'olfatto vanno di pari passo e hanno un’enorme capacità di stimolare il cervello. Ciò accade anche con il fumo. Ci sono delle accoppiate di sapori e odori che fanno venir voglia di fumare, come ad esempio il gusto o l’aroma del caffè. Svapare con un liquido che si sposa bene con il caffè è un ottimo modo per cancellare lentamente le vecchie abitudini immagazzinate nel cervello.

 

​​​​​​​

​​​​​​​Tiriamo le somme

Eliminare le sigarette di colpo sarebbe il modo più veloce per smettere di fumare, ma se non ci si riesce è possibile farlo gradualmente.

Un aiuto prezioso viene dal mondo delle sigarette elettroniche che permettono di mantenere la gestualità del fumo, ma di abbassare se non eliminare il livello di nicotina, apportando tutti i vantaggi che si hanno dallo smettere di fumare sigarette di tabacco.

Parliamo quindi della diminuzione delle probabilità di ammalarsi di tumore, ma anche della riattivazione di due sensi che per lungo tempo sono stati alterati dalla patina rilasciata dalla sigaretta nelle nostre vie respiratorie: l’olfatto diventa più sopraffino, permettendoci di godere di profumi molto più intensi, e il senso del gusto viene molto più accentuato. Con lo svapo le vie respiratorie rimangono pulite; quindi profumi e gusti saranno percepiti proprio per quello che sono e non saranno nascosti o alterati.
​​​​​​​

E state tranquilli che una volta passato il momento, se dopo un po’ di tempo cercherete di riaccendere una sigaretta tradizionale, il sapore che ne deriverà sarà per voi molto sgradevole e non vi pentirete della vostra scelta!