Atomizzatori da guancia


Gli atomizzatori per il tiro di guancia sono pensati principalmente per i fumatori che desiderano abbandonare le tradizionali sigarette al tabacco e che si stanno avvicinando per la prima volta al mondo dello svapo.

In questa sezione è possibile acquistare i migliori atomizzatori pensati appositamente per il tiro di guancia, per prestazioni ottimali e un’esperienza di svapo piacevole e gratificante anche per chi ha da poco abbandonato le sigarette classiche.

Dalle sigarette classiche alle e-cig

Gli atomizzatori per il tiro di guancia offrono la possibilità di imitare la tecnica di inalazione tipica dei fumatori di tabacco. I fumatori di sigarette classiche, infatti, hanno l'abitudine dopo la boccata di trattenere per un attimo il fumo nella bocca per poi passarlo ai polmoni. Di conseguenza, nel passaggio dalla sigaretta classica a quella elettronica, sono numerosi gli utenti alla ricerca di un dispositivo capace di replicare questa tecnica di tiro.

Trovare un atomizzatore in grado di simulare lo stesso modo di fumare può essere molto utile per coloro che vogliono liberarsi del vizio del fumo: per fortuna ci sono in commercio diverse proposte di atomizzatori specifici per il tiro di guancia.

Atomizzatore per tiro di guancia: caratteristiche e tipologie

L’atomizzatore per tiro di guancia permette di produrre vapore in quantità non eccessive e con una densità molto simile a quella delle sigarette al tabacco, il che contribuisce a rendere la svapata piacevole e non troppo diversa da quella a cui il fumatore è abituato.

Gli atomizzatori per il tiro di guancia possono variare in rapporto a modello, materiale, capacità del tank, assemblaggio delle parti meccaniche, modalità di ricarica e alimentazione (da dripping, per bottom feeder, ecc), diametro e tipologia delle testine, ma in primis si distinguono in rigenerabili o non rigenerabili e possono avere la resistenza posizionata in alto oppure in basso.

Nel caso di una top coil, ossia di un atomizzatore da guancia con resistenza posizionata in alto, il vapore generato fuoriesce ancora molto caldo perché viene prodotto vicino alla bocca. In questo caso, l’effetto è simile a quello della sigaretta tradizionale, e risulterà più compatibile con i gusti degli ex fumatori di tabacco.

Nel caso di una bottom coil, invece, dovendo percorrere un certo tratto attraverso il tubo a causa della resistenza posizionata in basso, il vapore prodotto è più freddo e necessita di una maggiore spinta da parte della batteria per aumentare il calore. Una sensazione di vapore più freddo in bocca incontrerà maggiormente i desideri di chi si avvicina per la prima volta al mondo del fumo in generale, ma anche degli svapatori più esperti, che vogliono sperimentare diverse tecniche di tiro per un’esperienza di svapo più completa.

Iscriviti alla nostra newsletter e riceverai
IL 10% DI SCONTO SUL TUO PROSSIMO ACQUISTO!
Product added to wishlist