Filo Resistivo


In questa sezione del sito è possibile trovare i migliori fili resistivi per sigarette elettroniche nelle loro diverse forme. Il filo resistivo è un elemento essenziale per la rigenerazione degli atomizzatori: con il filo resistivo si costruiscono le resistenze che servono per trasformare i liquidi e gli aromi di cui è impregnato il cotone (o la mesh) in vapore.

Ad ogni svapatore il proprio filo resistivo

Spesso le resistenze sono in vendita insieme a tutti gli altri accessori nei kit completi per la rigenerazione, come coil di ricambio. Gli svapatori più esperti, in grado di maneggiare atomizzatori rigenerabili, però, preferiscono sperimentare tipi di fili resistivi diversi rispetto a quelli previsti dal modello di serie in modo tale da ottenere un’esperienza personalizzata al massimo.

Il filo resistivo è un prodotto venduto solitamente in rocchetti, ma è anche possibile trovarlo pre-tagliato in sezioni di vari centimetri.

La scelta del filo resistivo va fatta in base all’atomizzatore da rigenerare e al tipo di svapo che si intende fare: solitamente se la camera dell’atomizzatore è piccola, si utilizzano fili di un diametro minore, che permettono di ottenere resistenze più alte, in maniera tale da non far surriscaldare troppo l’atomizzatore.

Se, invece, la camera dell’atomizzatore è più larga, si utilizzano fili di diametro maggiore, in modo da ottenere resistenze più basse, che possono essere spinte a watt molto più elevati e dunque a temperature più alte.

Temperature più alte del filo resistivo significano anche vapore più caldo al momento del tiro. Se si preferisce il tiro di guancia possono essere mantenute temperature più elevate, mentre lo svapo di polmone richiede generalmente un vapore meno caldo per non provocare un impatto del vapore nei polmoni troppo forte e deciso.

Tutti di i tipi di filo resistivo

Esistono tipologie diverse di fili resistivi: i classici fili singoli oppure i fili twistati.

I fili twistati sono composti da fili di diametro diverso che vengono attorcigliati uno sull’altro per dimezzare la resistenza e quindi di avere una coil più grande (del doppio); ciò farà in modo che si avrà una superficie di vaporizzazione più grossa, guadagnando in aroma.

Il filo clapton è formato da un’anima centrale e un filo attorcigliato attorno. Anche l’uso di questo tipo di filo per la generazione della coil aumenta la superficie di vaporizzazione, per una resa aromatica migliore.

Non sono solo il diametro e la forma a fare la differenza tra i vari fili resistivi, ma anche il materiale: il più classico e utilizzato è il kanthal A1, al quale si possono preferire o meno i fili in nichrome o i fili stainless steel in acciaio inossidabile per ottenere valori diversi di resistività.

In questa sezione dello shop sarà facile trovare tutte queste diverse tipologie per generare i diversi tipi di coil per i vostri atomizzatori.

Iscriviti alla nostra newsletter e riceverai
IL 10% DI SCONTO SUL TUO PROSSIMO ACQUISTO!
Product added to wishlist